Il “Premio Asimov” è un riconoscimento riservato ad opere di divulgazione e di saggistica scientifica particolarmente meritevoli che intende avvicinare le giovani generazioni alla cultura scientifica, attraverso la valutazione e la lettura critica delle opere in gara.

  
Nasce da un’idea del fisico Francesco Vissani, che si è ispirato ad analoghe iniziative della Royal Society. Inizialmente istituito dal Gran Sasso Science Institute (GSSI) dell’Aquila, grazie alla collaborazione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e di molte altre realtà scientifiche, si qualifica oggi come Premio di livello nazionale.
Il Premio è intitolato allo scrittore Isaac Asimov e prevede l’attività di lettura, analisi e recensione delle opere in gara da parte degli studenti e può essere riconosciuta ai fini dell’attribuzione di crediti formativi e come percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO, ex alternanza scuola-lavoro), previa certificazione degli Enti organizzatori e delle scuole aderenti.

  

Quest'anno 40 studenti del nostro Liceo hanno patecipato a tale premio scrivendo le recensione per i seguenti libri:

L’albero intricato” di David Quammen, edito da Adelphi

L’ultimo Sapiens. Viaggio al centro della nostra specie” di Gianfranco Pacchioni, edito da Il Mulino

La natura geniale. Come e perché le piante cambieranno (e salveranno) il nostro pianeta di Barbara Mazzolai, edito da Longanesi

L’ultimo orizzonte. Cosa sappiamo dell’universo” di Amedeo Balbi, edito da Utet Libri

Imperfezione. Una storia naturale” di Telmo Pievani, edito da Raffaello Cortina

  

Per quanto riguarda la Lombardia, verranno premiati 22 studenti, tra i quali c'è uno studente del nostro Istituto: Donati Filippo della classe 5A con il quale ci complimentiamo vivamente.

 

FS

Roberta Bianchi

 

Torna su