Visite: 261

“A Scuola con il pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca”

La Fondazione Umberto Veronesi è una ONP, attiva in Italia dal 2003 con l’obbiettivo di finanziare la ricerca e di sviluppare l’attività di informazione, divulgazione ed educazione della salute tramite aiuti economici e progetti innovativi di promozione. 

Le attività di Fondazione Umberto Veronesi si sviluppano in due macro aree di intervento. Il sostegno alla ricerca scientifica tramite progetti di ricerca in ambito oncologico e la divulgazione ed educazione scientifica attraverso conferenze, campagne, attività e progetti per coinvolgere più persone possibili. 

  

GOLD FOR KIDS: FINANZIARE LA RICERCA E LE MIGLIORI CURE PER I PICCOLI AMMALATI DI TUMORE

Una diagnosi di tumore è di per sé difficile, ancora peggio se il soggetto malato è un bambino . La ricerca ha fatto passi da gigante e molti tumori in età pediatrica possono essere curati con successo,  ma spesso sono le terapie per adulti che vengono adattate ai bambini, non risultando sempre adatte. Ѐ) con questo spirito che nel 2014 la Fondazione da vita al progetto Gold for Kids, dedicato all’oncologia pediatrica. L’iniziativa ha due obiettivi: finanziare la ricerca e le migliori cure mediche per i giovani pazienti oncologici attraverso l'attivazione di specifici protocolli di cura, assicurando quindi terapie anticancro a misura di bambino e svolgere attività di informazione e divulgazione sul tema dei tumori nei bambini e nei ragazzi.

TROVARE CURE SU MISURA

Dati del 2020 ci dicono che in Italia sono 377 mila i nuovi casi di tumore, ma fortunatamente i pazienti in età pediatrica sono più rari: le stime ci dicono che quest’anno sono 1400 i casi nei bambini e 800 negli adolescenti. Ma è proprio questa differenza di numeri che dovrebbe portare ad uno studio più approfondito e a percorsi di cura specifici per le piccole creature.

La Fondazione, in collaborazione con AIEOP (Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica) ha cominciato a farlo. Essere curati al meglio e in maniera mirata incide sulle possibilità di guarigione e sulla qualità della vita dei bambini che si ammalano. In Italia solo l'8% delle sperimentazioni di farmaci è condotta nell'interesse esclusivo del bambino. 

COSA Ѐ STATO FATTO

Dall’inizio del progetto sono stati raccolti oltre 4 milioni e 300 mila euro, risorse generosamente donate e con le quali sono stati finanziati 72 ricercatori e aperti di protocolli di cura miratisulle esigenze di bambini e adolescenti. Inoltre grazie alle donazioni per il progetto Gold for Kids è stato sostenuta anche l’iniziativa “Passaporto del guarito”, cioè lo sviluppo di un database per la gestione a lungo termine dei dati clinici dei bambini con una storia di tumore.

Nel 2020 oltre a nuovi protocolli mirati, sono stati finanziati 27 ulteriori ricercatori impegnati nella ricerca sui tumori pediatrici con una borsa di ricerca. Tutto questo per fare sì che tutti i bambini che si ammalano di tumore possano essere curati nel miglior modo possibile.

IL POMODORO. BUONO PER TE E BUONO PER LA RICERCA 

Fino al 6 maggio 2021, a fronte di una donazione di € 10,00, i volontari distribuiranno una scatola con tre lattine di pomodoro (pelati, polpa e pomodorino). Questo frutto è buono per te, in quanto povero di zuccheri e ricco di fibre, vitamine C ed E, sali minerali e polifenoli (che contribuiscono alla prevenzione di alcune forme di tumore) ed è anche buono per la ricerca, poiché contribuisce alla raccolta fondi per l’avviamento di un protocollo internazionale per la cura della leucemia linfoblastica acuta pediatrica, che rappresenta il 75% delle leucemie infantili, colpendo in Italia oltre 350 bambini ogni anno. Esso, inoltre, contribuisce a promuovere la sana alimentazione, tema a cuore della Fondazione Umberto Veronesi. Questa raccolta fondi è resa possibile grazie a ANICAV e Ricrea, che hanno rispettivamente donato il pomodoro e i barattoli di latta.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE LA PARTECIPAZIONE DELLE SCUOLE? 

Il progetto e la partecipazione dei giovani risulta importante in quanto può sensibilizzare chi partecipa sul tema della alimentazione come fattore di prevenzione, inoltre, il progetto aiuta ragazzi quindi coetanei dei volontari interni alla scuola 

LA RICERCA E LA CURA SONO FATTORI IMPORTANTI, AIUTACI ANCHE TU A SOSTENERE QUESTO PROGETTO!

 

Elenco alunni: indicare un nome per la donazione

Torna su