Visite: 49

"Le voyage dans le futur” è un progetto svolto da un gruppo di 7 ragazzi appartenenti alla classe 1B del Liceo Paolo Giovio al fine di mostrarlo alle altre scuole di Como in occasione della Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca 2024 (con tema Belle Epoque). Si tratta di un cortometraggio in bianco e nero e muto, realizzato interamente da noi ragazzi in circa 2 mesi. Abbiamo utilizzato tecnologie moderne, quali il green screen, l’intelligenza artificiale ed i cellulari, per ricreare in maniera fantasiosa e personale il cinema dei primi decenni del 900’. Un’operazione che ha richiesto passione e ricerca e che si è basata su pilastri del cinema di quegli anni, principalmente autori americani come Charlie Chaplin e Buster Keaton, ma anche cineasti francesi ed europei, come il grande George Melies, a cui è ispirato il personaggio del mago. Di grande ispirazione sono state, inoltre, le immagini e le cartoline della Como dei primi del novecento, alcune della quali sono state utilizzate come fondali per le prime scene del filmato. Tutto è stato studiato nel dettaglio: dalla trama al montaggio (ispirati allo stile dell’epoca), dalle musiche (tratte dalla “Boutique Fantasque” di Ottorino Respighi) ai costumi, dalla recitazione alle inquadrature. Questo cortometraggio non è solo una lettera d’amore al cinema dell’epoca da parte di noi ragazzi, ma è anche un’occasione per appassionarsi al periodo così discusso della Belle Epoque, tra storia, arte e cultura.

  

Regista del cortometraggio: Marco Tedesco.
Hanno partecipato: Marco Tedesco (regia), Tizian Arnulf Antonio Stefenelli (montaggio), Marco Lanfranconi, Giuliano Meroni, Giacomo Mazzarese, Letizia Maria Lurati e Riccardo Tentori. 

 

Guarda il cortometraggio

 

Torna su